Autorizzazione per la pesca professionale del pesce novello in zona salmastra (zona C)

Pesca professionale del pesce novello da semina

A chi è rivolto il servizio:
Ai soli pescatori di professione.

 Come fare la domanda:

Domanda in carta legale, su modello scaricabile a fondo pagina.

Alla domanda devono essere allegate:
1. marca da bollo da applicarsi all'autorizzazione che si rilascia;
2. fotocopia della ricevuta di versamento della tassa di concessione regionale relativa alla licenza di tipo A del richiedente, in corso di validità;
3. fotocopia del documento di identità;
4. fotocopia della licenza di pesca.

Termini di presentazione delle domande:

Ordinariamente non oltre il primo marzo.
Le domande sono esaminate secondo l'ordine di presentazione

Tempi:

La pratica viene evasa entro 30 giorni dalla richiesta o dall'adozione del provvedimento del dirigente, che stabilisce il periodo di attività.

Validità dell'autorizzazione:

Viene stabilita annualmente con provvedimento del dirigente responsabile dell'ufficio pesca, comunque entro il periodo che va dal primo marzo al 31 maggio.

Limiti:

Il dirigente responsabile dell'ufficio pesca stabilisce annualmente, con proprio provvedimento:
- I requisiti per l'esercizio dell'attività;
- il numero massimo di autorizzazioni che possono essere rilasciate;
- gli attrezzi, le zone e gli orari consentiti;
- eventuali altre limitazioni.